Come adottare

L’adozione di un bambino non cambierà il mondo;
ma per il bambino, il mondo cambierà

Percorso adottivo

Le coppie che si rivolgono all'Istituto La Casa sono accompagnate nel percorso adottivo tramite:

Incontri pre-mandato

  • Incontro informativo tenuto dalla responsabile nazionale del servizio adozioni circa le modalità operative dell’ente, le caratteristiche e le situazioni attuali dei vari Paesi;
  • Uno o più colloqui di approfondimento della conoscenza della coppia e del progetto adottivo.

Presa in carico della coppia

Si attua con il conferimento e l’accettazione dell’incarico, che viene comunicato dall’Ente alla CAI, al Tribunale per i Minori e al servizio sociale territoriale.

Seminari, percorsi e laboratori durante l’attesa

L’adozione nel Paese estero

L’assistenza all’estero, durante il tempo di permanenza richiesto dalle autorità, è affidata al rappresentante dell’Ente all’estero e ai suoi collaboratori. Vengono mantenuti contatti costanti con la coppia, per il sostegno alla relazione genitori-figli, da parte della responsabile nazionale del servizio adozioni e dell’operatore di fiducia in Italia che ha accompagnato la coppia nel periodo preadottivo.

Attività post-adozione

Costi procedura adottiva

Quali sono i costi da sostenere per l'adozione

Gli incontri informativi di presentazione dell'Ente, delle modalità operative e delle situazioni dei Paesi esteri e colloqui di approfondimento della conoscenza della coppia sono gratuiti.

Il costo del corso di preparazione alla genitorialità adottiva è di 350 euro a coppia e consiste in 6 incontri con cadenza settimanale, è rivolto alle coppie che hanno dato incarico.

I costi dei servizi resi in Italia sono di 5.500 euro, di cui 4.000 al conferimento di incarico e 1.500 all'abbinamento.

Le relazioni psicosociali richieste dai Paesi esteri per il dossier iniziale hanno un costo di 500 euro. Per la Bulgaria, il costo della relazione psicosociale di preadozione è di 200 euro.

I costi relativi alla procedura estera consistono in: Bolivia 5.000 euro, Colombia 5.000 euro, Cile 5.000 euro per adozioni tramite il Servicio Nacional de Proteccion Especializada a la Niñez y Adolescencia e 7.000 euro per adozione tramite la Fondazione Mi Casa (7.500 euro per due o più minori), Bulgaria 7.500 euro per adozione di un minore (la cifra è più alta per adozione di due o più minori).

I costi per le relazioni di post-adozione, alle scadenze indicate dalle autorità estere, sono di 250 euro ciascuna, comprensivi di traduzione e spedizione all'estero.

Specifiche costi
Per ulteriori dettagli, clicca qui.

Colloqui e iniziative formative nel tempo di attesa

  • Colloqui di sostegno nell'attesa per la coppia e iniziative formative di gruppo

Abbinamento e permanenza estera

  • Colloquio di abbinamento e colloqui di preparazione alla partenza
  • Attività legate alla procedura estera e assistenza durante la permanenza all'estero da parte del referente nel Paese
  • Contatti frequenti con gli operatori dall'Italia mentre la coppia si trova all'estero (videochiamate, telefono, e-mail)

Post adozione

  • Incontro con la famiglia al rientro in Italia
  • Alcuni colloqui di sostegno (oltre a quelli relativi alle relazioni di post adozione) per accompagnare l’integrazione del bambino nella famiglia e nel nuovo contesto di vita
  • Percorsi di gruppo di sostegno alla genitorialità/filiazione adottiva

Momenti conviviali

  • Vengono proposti momenti di festa e condivisione durante l’anno per le famiglie adottive e per le coppie in attesa di adottare.

Incontri di gruppo

  • Incontri nell'attesa e nel post adozione su tematiche specifiche, e due momenti di festa e condivisione durante l‘anno